Una vacanza romantica per due

UNA ROMANTICA VACANZA PER DUE

E alla fine siamo partiti. Da soli. Io e mio marito. Ci siamo concessi una pausa, e siamo fuggiti da questo mondo pazzo.Perchè solo noi due? Perchè I nostril figli sono cresciuti e ovviamente non è più “figo” andare in vacanza con mamma e papà. E ok, penso che nel percorso di crescita di una famiglia sia giusto così. Perciò ci siamo detti, “facciamo di necessità virtù”. Sapete come di dice, no?

Non abbiamo fatto storie, abbiamo messo in valigia qualche vestito, due asciugamani, la crema solare e siamo partiti per il mare. È stato come ai vecchi tempi, un intrecciarsi di primi pensieri, parole e azioni. O più semplicemente: come agli inizi, quando ci siamo innamorati.  Ai tempi in cui una mano stringeva l’altra e ci capivamo, nel cuore e nella mente, senza nemmeno che le parole fossero necessarie.  Ai tempi in cui i miei pensieri abbracciavano i suoi, e viceversa.

La destinazione della nostra vacanza era una casa mobile Adria, in un ambiente meraviglioso a pochi passi dal mare. Era come trovarsi in una cartolina. Pace nel luogo e pace nell’anima. La cena per due era sempre sul lussuoso terrazzo della casa, con tutto ciò che aiuta a creare una romantica atmosfera: candele sul tavolo, bastoncini profumati, due bicchieri di vino ghiacciato, qualche fetta di formaggio, prosciutto della Dalmazia e delle succose olive. Tutto questo accompagnato da una piacevole conversazione.

Adria Village Kozarica

Era stata una conversazione sulla nostra vita familiare, con retrospettiva, ricordi, frammenti di eventi eccezionali e uno sguardo al futuro. E un sacco di nuoto ed esplorare i dintorni in bici durante il giorno, spesso lungo i sentieri, "recintati" dalla lavanda e accompagnati dall’instancabile canto delle cicale.

In un luogo simile, in un momento del genere, ti rendi conto che la vita è preziosa e che ogni giorno devi scendere ogni tanto dal treno, disconnettere i dispositivi tecnici ed eliminare qualsiasi interruzione che ci avvelena ad ogni giro.

Si è trattato solo di un paio di giorni, ma essenziali per il benessere della mente, che abbiamo suppprtato con la corsa mattutina e andare in bici al pomeriggio. E ovviamente, parlare. Che è la migliore terapia per le relazioni interpersonali. Una conversazione che connette, arricchisce, rilassa e promette molto.. come i giorni romantici che abbiamo avuto.

Vi piace il racconto?

Condividitelo con i vostri amici.

Post simili

Avviso sull'uso dei cookie web

Utilizziamo i cookie al fine di migliorare le funzionalità del sito, l’esperienza utente, la sicurezza, la regolarità di funzionamento e conteggio degli utenti sul sito.

I cookie necessari vengono usati per rendere il funzionamento del sito ottimale e altri tipi di cookie sono utilizzati per personalizzare i contenuti, gli annunci e analizzare le visite alle pagine del sito web.

Per altre informazioni si invita a leggere la nota sui cookie web, dove si precisa che un utente può sempre rifiutare i singoli cookie.